Serena Boccanegra

Di natura nomade, vive e lavora per tredici anni in giro, per poi tornare alle radici veneziane. La Sicilia rimane la sua terra d’ adozione.

Si forma come pittrice e scenografa realizzatrice per il teatro, lavorando in diversi laboratori teatrali e compagnie, tra le quali la compagnia “Figli d’Arte Cuticchio”. Opera al teatro Massimo di Palermo, cura gli spazi scenici per ripetute edizioni del festival “La Macchina dei Sogni”; progetta e costruisce diverse marionette per l’ Opernhaus di Zurigo.

Incontra poi il cinema e si specializza come pittrice di scena; Garrone, Crialese, Moretti, Soldini e Wenders sono alcuni dei registi per i quali ha lavorato.

Nel 2013 apre a Venezia con Mirko Donati la Bottega d’arte Gibigiana www.gibigiana.com laboratorio e spazio espositivo dove lavora tutt’oggi come artigiana e curatrice di mostre ed eventi.

Porta avanti nonostante la mutevolezza del corso della vita una personale ricerca artistica e sul teatro di figura.

Si avvicina alla permacultura in modo quasi fisiologico; è una necessità urgente per contrastare ritmi e sistemi sempre più innaturali della società umana.

Pensa che arte e natura siano profondamente collegate e che prendersi cura e trasformare spazi verdi urbani e non sia un modo per portare bellezza, gioia e consapevolezza lì dove ancora non è arrivata. Il suo mantra negli ultimi tempi è proprio uno dei principi in permacultura, Valorizza il margine!

Sogna di trasformare il suo piccolo orto giardino veneziano in un viaggio tra profumi e sculture!

CONTATTACI

COME POSSIAMO AIUTARTI

SOCIAL MEDIA

pinterest.png
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now